Clic per ingrandire  

Puglianello: casa Marchitto

 

L'edificio si colloca alle spalle del castello ed in prossimitÓ della cappella di San Rocco, di patronato dei baroni di Puglianello, probabilmente nel 1500 (a giudicare dal portale) e certamente esistente nel 1596 (vista pastorale di mons. Savino). Dall'analisi della carta realizzata dal Real Ufficio Topografico di Napoli (1840 ca) sembra giÓ rilevarsi la presenza di un edificio sul fronte strada nell'area della casa. In effetti, il complesso consiste di due corpi di fabbrica autonomi e giustapposti. Quello lungo la strada Ŕ a un sol piano ed ha un ingresso voltato che apre su un piccolo cortile. Il corpo principale sembra una realizzazione del 1870 - 1890. Ha pianta rettangolare, su due livelli, con il corpo scala collocato al centro e immediatamente contiguo all'ingresso. Agli inizi del XX secolo la casa apparteneva a E. Macario, giÓ fattore dei Fieschi Ravaschieri (proprietari del castello fino al 1883). Fu acquistata da V. Mongillo che la don˛ nel 1934 ai Frati minori: essi la usarono fino agli anni 1980. I due edifici e il circostante vasto giardino (sistemato a nocelleto), acquistati dal Comune nel 2013, sono stati ristrutturati ed adibiti a funzioni culturali e ricreative dal 2016.

Testo: Pietro Di Lorenzo

 
 
Vai all'elenco completo dei Monumenti visitati